Wondernet Magazine
Musica

Bob Dylan regala un inedito ai suoi fan, il primo dopo 8 anni

Bob Dylan, nel 2023 5 concerti in Italia
Il cantautore statunitense regala ai suoi fan una ballata dedicata a John Fitzgerald Kennedy. È il suo primo inedito in otto anni ed ha una durata record, quasi 17 minuti.

Bob Dylan avrebbe dovuto riprendere il suo “never-ending tour” la prossima settimana in Giappone. Anche lui però,, come la maggior parte degli americani, è stato costretto a rimanere a casa. Così a 78 anni Bob Dylan ha pubblicato sul suo sito web e su Twitter la sua prima canzone originale in otto anni. È anche la sua ballata più lunga di sempre. Un regalo ai fan, che ringrazia e ai quali chiede “restare al sicuro, restare vigili e che Dio sia con voi”.

Il brano inedito dura 17 minuti meno tre secondi e si intitola “Murder Most Foul”. Partendo dall’assassinio di John F. Kennedy a Dallas, Dylan traccia un ritratto epico dell’America da allora in declino (“Dico che l’anima di una nazione e’ stata spazzata via. E questo 36 ore dopo il Giorno del Giudizio”). Le uniche ancore di salvezza secondo Dylan sono nella musica: i Beatles, Woodstock, Hair e The Age of Aquarius, Thelonius Monk, Charlie Parker e “all that jazz”, gli Eagles e Steve Nickies.

L’ultimo album di inediti di Dylan, “Tempest”, era uscito nel 2013. Al disco erano seguiti gli album di cover “Shadows in the Night” nel 2015, “Fallen Angels” nel 2016 e “Triplicate” nel 2017. Da allora il cantautore ha fatto uscire tre set di interpretazioni di canzoni del Great American Songbook tra cui “Triplicate’ di tre anni fa. Intanto si rincorrono voci che quest’anno potrebbe uscire un nuovo album di brani inediti. Al momento nessuna conferma, ma “Murder Most Foul” potrebbe essere l’anticipazione.

bob Dylan

Articoli correlati

“La Dolce Vita” di Fedez, Tananai e Mara Sattei eletta canzone dell’estate 2022

Redazione

Achille Lauro, rinviato a maggio 2022 il Live 2021: le nuove date

Redazione

Luciano Ligabue, a settembre il nuovo album e poi il tour in tutta Italia

Redazione

Lascia un commento