Wondernet Magazine
EVENTI

Milano ricorda Alda Merini a 10 anni dalla sua scomparsa

A 10 anni dalla morte di Alda Merini, Milano le rende omaggio con una serie di iniziative. Mostre di pittura, scultura e fotografia e intitolazione alla poetessa del Ponte sul Naviglio Grande.

Le iniziative per ricordare Alda Merini hanno già preso il via lo scorso 2 ottobre e proseguiranno fino al 18 novembre. Il 2 ottobre è stata inaugurata la mostra “Alda Merini e Alberto Casiraghy. Storia di un’amicizia”. Ideata e curata da Andrea Tomasetig, la rassegna è dedicata all’intenso sodalizio intellettuale e umano della Merini con il tipografo-poeta-artista-editore Alberto Casiraghy.

A lei sarà intitolato il Ponte sul Naviglio Grande

Il tributo più simbolico sarà l’intitolazione alla poetessa, il prossimo 6 novembre, del Ponte sul Naviglio Grande vicino alla sua abitazione in Ripa di Porta Ticinese angolo via Corsico.

Nel giorno esatto dell’anniversario della morte, l’1 novembre, la Casa delle Arti-Spazio Alda Merini organizza una serie di iniziative. Sarà inaugurata “Alda: tratti e ritratti”, un’esposizione collettiva di opere pittoriche e scultoree a lei dedicate. Si terranno inoltre un reading e una “fiaccolata poetica” fino al Ponte sul Naviglio, luogo simbolo dell’esistenza e della poesia della Merini.

Il 5 novembre, nel chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro di via Rovello, si terrà la Maratona Merini, organizzata dall’Associazione Alda Merini in collaborazione con il Piccolo Teatro; e l’inaugurazione della mostra “Genio e poesia. Alda Merini nelle immagini di Giuliano Grittini”, l’amico fotografo che ne ha colto l’anima in moltissime foto-ritratto.‬

Nella giornata conclusiva, un allestimento del Poema della Croce interpretato da Carla Fracci

Le celebrazioni del decennale si concluderanno nella Chiesa di San Marco ‪il 18 novembre‬ con un nuovo allestimento del suo Poema della Croce, opera sacra per voce solista, coro e orchestra. La regia è di Beppe Menegatti, le scenografie di Henry Timi. Lo spettacolo è organizzato dall’Associazione Alda Merini con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Milano. Accanto a Giovanni Nuti, interprete e compositore delle musiche, Carla Fracci, nel ruolo di Maria, reciterà e danzerà con étoile del Teatro alla Scala e giovani ballerini in una serata benefica. (Ansa)

Articoli correlati

Gina Lollobrigida e tanti grandi nomi alla XIII edizione del Nations Award

Laura Saltari

È ufficiale: la 65ᵃ edizione dei Premi David di Donatello si svolgerà il prossimo 8 maggio

Redazione

Sarà dedicato a Nadia Toffa il Magna Grecia Awards Fest 2020

Redazione

Lascia un commento