Wondernet Magazine
Mamma&Bambino NEWS

“Who’s She?”: un nuova versione di “Indovina chi?” per scoprire la vita di 28 donne che hanno fatto la Storia

Si chiama “Who’s she?” la reinterpretazione di “Indovina Chi?”, il popolare gioco degli anni ’70. I protagonisti non sono più personaggi d’invenzione, ma donne che hanno lasciato un segno nella Storia, per imparare divertendosi 

Chi non ricorda i personaggi di “Indovina Chi?” o le classiche domande sul loro aspetto fisico, necessarie per indovinare il personaggio dell’avversario e vincere la partita? Dalla Polonia è arrivata “Who’s She?” una versione nuova del  gioco in cui i 28 protagonisti sono unicamente donne, che hanno segnato la Storia grazie a invenzioni, ricerche, libri, e alla loro arte. Tra loro la pittrice Frida Khalo, l’imperatrice Cleopatra, la studiosa Marie Curie, il primo medico donna Agnodice e il premio Nobel per la Pace Malala.

WHO'S SHE?
PHOTO CREDITS: Playeress. com

 L’idea è stata di Zuzia Kozerska-Girard, CEO di Playeress, una startup di Varsavia. Il progetto nel 2018 ha raccolto più di mezzo milione di euro da quasi 7 mila sostenitori  su Kickstarter, la piattaforma di crowdfunding . Queste le domande che faranno i giocatori di “Who’s She”: “Ha vinto un premio Nobel?”, “Era una scienziata?”. Un gioco dove non si vince scoprendo che colore di capelli ha un personaggio o se ha i baffi e occhiali, ma si indovina la loro identità in base ai risultati che hanno ottenuto.

WHO'S SHE?
PHOTO CREDITS Playeress.com

 

WHO'S SHE?
PHOTO CREDITS playeress com

 

Un gioco da tavolo per scoprire la vita di 28 donne  basate sui loro successi

Disponibile anche in italiano, “Who’s She?”, è un gioco da tavolo con 28 carte biografiche sulle altrettante protagoniste da scoprire e conoscere per farsi ispirare. Come il tradizionale “Indovina chi?”, i giocatori hanno a disposizione un tabellone ciascuno, su cui sono fissati i ritratti ad acquerello delle donne che hanno fatto la Storia.

WHO'S SHE?
PHOTO CREDITS Playeress.com

 

WHO'S SHE?
PHOTO CREDITS playeress com
Se volete regalarlo alle vostre figlie potete comprarlo in italiano. Potete scegliere tra due tipologie, una realizzata in legno e l’altra in cartone. Trovate tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Articoli correlati

Sanremo 2020: Morgan vuole boicottare la terza serata

Valentina Turci

Giuliana De Sio colpita dal coronavirus e in isolamento da 15 giorni «Ora sono al terzo tampone negativo»

Redazione

I dubbi sul coronavirus: quanto e come lavare scarpe e vestiti?

Redazione

Lascia un commento