Wondernet Magazine
Benessere

Francesco Paolantoni, il brindisi online per invitare gli uomini over 50 alla prevenzione

Francesco Paolantoni testimonial della prevenzione al maschile
L’attore napoletano ancora in prima linea per la prevenzione del tumore al maschile, per «Uomini più informati e meno esitanti», anche durante l’emergenza Covid.

Si è appena concluso il programma “Stasera Tutto è Possibile”, di cui l’attore Francesco Paolantoni è stato uno dei protagonisti. Insieme a Biagio Izzo, Sergio Friscia e all’imitatore Vincenzo De Lucia, infatti, è stato presenza fissa accanto al conduttore Stefano De Martino.

Nonostante gli impegni televisivi, Francesco Paolantoni ha scelto di tornare ad impegnarsi in prima persona, come aveva fatto già in precedenza, nella campagna di informazione per la prevenzione del tumore alla prostata, tra i maggiori mali che minacciano gli uomini. Anche quest’anno Paolantoni è testimonial e protagonista in uno spot, da ieri sul web.

Francesco Paolantoni, un brindisi tra amici per la prevenzione

L’attore napoletano nello spot brinda virtualmente con degli amici, per sfidare i tabù di una patologia che, per quanto nota a tanti uomini, continua a non esser preso sufficientemente “di petto”. C’è infatti ancora troppa “esitazione” verso i controlli di routine e le visite utili per avere una diagnosi precoce. Solo nel 2020, il numero dei colpiti da questo tipo di tumore ammonta a +36.000 nuovi casi.

Francesco Paolantoni testimonial della prevenzione al maschile

Secondo un’indagine realizzata da Elma Research, la conoscenza di questa malattia è adeguata, ma sono ancora troppo pochi quelli che si sottopongono con regolarità alle visite urologiche.

La campagna di prevenzione di Qui Pro Quo

Riparte con questo messaggio la campagna “Qui pro Quo Salute della prostata: stop agli equivoci, sì alla prevenzione”. L’iniziativa è promossa da Europa Uomo Italia Onlus e Fondazione ONDA. L’obiettivo è quello di sensibilizzare gli uomini over 50 e le loro partner, sull’importanza di superare i pregiudizi e sottoporsi a periodici controlli. Tabù, reticenze, imbarazzi sono ancora oggi i maggiori ostacoli all’attenzione alla salute urogenitale maschile e alla prevenzione delle patologie prostatiche.

E per rompere l’“omertà”, Francesco Paolantoni è il protagonista di uno spot per il web, dove approfitta di un brindisi di compleanno online per trascinare tre amici reticenti ai controlli ad informarsi maggiormente sull’argomento.

Francesco Paolantoni testimonial della prevenzione al maschile

Le parole della presidente De Cristofaro sull’importanza della diagnosi precoce

«Qui pro Quo è una campagna innovativa sotto vari aspetti. Parla in modo nuovo di prevenzione del tumore della prostata e ha ottenuto un grande successo di pubblico – afferma Maria Laura De Cristofaro, Presidente Europa Uomo Italia Onlus. Europa Uomo ha deciso di promuoverla per sensibilizzare tutta la popolazione, uomini e donne, sull’importanza della diagnosi precoce. È importante che la campagna sia ripartita in un periodo così difficile perché anche in questa emergenza è indispensabile continuare a non ritardare i controlli».

Articoli correlati

ClioMakeUp: «Ecco la dieta che mi ha fatto perdere 20 kg e ritrovare la serenità»

Camilla Di Spirito

Il Pilates, a cosa serve e quali benefici assicura: lo spiega Monica Cetti, ballerina, attrice, cantante e oggi anche insegnante

Laura Saltari

Giornata Mondiale del Sonno: consigli pratici per dormire bene

Redazione

Lascia un commento