Wondernet Magazine
BELLEZZA Benessere

I 10 “super cibi” da portare in tavola per avere una pelle più bella, luminosa e compatta

Il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach diceva “Siamo quello che mangiamo”. Ed è proprio così, perché oltre che sulla salute del nostro organismo, il cibo che consumiamo ha effetti diretti anche sulla bellezza della nostra pelle

Ricerche condotte da esperti biologi e nutrizionisti hanno dimostrato la stretta correlazione tra alimentazione, salute e aspetto della pelle, e la ricerca scientifica è sempre più mirata a individuare alimenti funzionali che consentano di sfruttare il potere dei cibi in campo cosmetico e antiage. Dagli alimenti ricchi in collagene, come gli agrumi, le fragole e i cereali, ai cibi con alto contenuto di acidi grassi essenziali Omega-3 come il salmone, le noci e l’avocado, ecco i 10 super cibi amici della pelle.

Il salmone

Il salmone, come anche le sardine, lo sgombro, le alici e tutti i pesci grassi, sono ricchi di Omega-3 che  aiuta a combattere inestetismi  e malattie cutanee come acne, dermatite atopica, eczema, psoriasi. Gli Omega-3 inoltre proteggono la pelle dai raggi UV, riparano la pelle danneggiata.

L’avocado

Questo frutto è ricchi di ricco di acido alfa-linolenico e vitamina E, due sostanze protettrici della pelle e antinfiammatorie. L’avocado fornisce anche vitamina C, che agisce da booster nella produzione di collagene. Molti studi suggeriscono che l’avocado protegga la pelle dai danni dei raggi ultravioletti.

Gli agrumi

Insieme ai kiwi e alle fragole, hanno un alto contenuto in Vitamina C, che  svolge il prezioso compito di stimolare la produzione di collagene, una proteina fibrosa che mantiene la struttura del corpo e l’elasticità della pelle. Invecchiando ne produciamo naturalmente meno, ma arricchendo la dieta con questi super cibi possiamo aiutare l’organismo a stimolare la sintesi di questa preziosa sostanza. La vitamina C aumenta anche i livelli naturali di acido ialuronico, altra sostanza indispensabile per la salute e la bellezza della pelle.

Il cavolo

Come i fagioli e la zucca è una buona fonte di glicina, un aminoacido che fa parte della struttura del collagene. Sebbene il corpo la produca autonomamente, può non essere sufficiente per la sintesi del collagene ed è quindi importante rifornirsene anche da fonti alimentari. Sono ricchi di glicina anche l’alga spirulina, il lievito di birra e la bresaola.

Il tuorlo d’uovo

contiene un aminoacido  chiamato prolina, ndispensabile per la sintesi del collagene. Oltre a donare compattezza alla pelle, riduce al minimo i danni causati dai radicali liberi e mantiene la pelle giovane e sana. Sono ricchi in propina anche il tofu, il tempeh, il cavolo e i funghi.

Le ostriche

Insieme ad altri molluschi e crostacei, le ostriche hanno un buon contenuto di rame, un oligoelemento che favorisce il legame tra il collagene e l’elastina e aiuta l’organismo a formare un tessuto connettivo forte e flessibile. Il rame è contenuto anche in anacardi, nocciole e arachidi, nelle noci e nei ceci.

 Il tè verde

Contiene una quantità di antiossidanti e di enzimi, amminoacidi e fitochimici come i polifenoli, le vitamine del gruppo B, il folato, il manganese, il magnesio e i potassio. Migliora la carnagione, combatte i segni dell’invecchiamento, protegge dai danni dei raggi UV e aiuta a combattere acne e brufoli.

broccoli

Sono ricchi di vitamina A, beta-carotene e luteina che proteggono la pelle dallo stress ossidativo e la mantengono in salute. La luteina protegge inoltre la salute degli occhi, ed è contenuta anche negli spinaci e nella papaya.

Il pomodoro

È un vero toccasana per la pelle: contiene licopene, uno dei più potenti antiossidanti. Protegge le cellule del corpo dagli effetti dannosi dei radicali liberi, rafforza le pareti dei capillari e dei vasi,  migliora l’abbronzatura e riduce il rischio di scottature. Il pomodoro è l’ortaggio che ne è più ricco, ma il licopene si trova anche nell’anguria, nel pompelmo, nella zucca, nel cachi e nelle albicocche.

Lo yogurt

Grazie al suo elevato contenuto di vitamine e minerali e alla presenza dei probiotici, è una fonte di benessere  insostituibile per la nostra salute e per la bellezza della pelle. Riequilibra la flora batterica intestinale, contribuendo così a ridurre l’acne e altri inestetismi della pelle.

Articoli correlati

Rossetti, le tendenze e i colori per il prossimo autunno-inverno

Teresa Vono

Maschere per capelli, 3 ricette fai da te con ingredienti naturali

Valentina Turci

Macchie sui denti: alcuni consigli per prevenirle e i rimedi naturali per rimuoverle

Redazione

Lascia un commento