Wondernet Magazine
Accessori e Gioielli

Sodini, Chiara Baschetti volto della campagna dei gioielli eco-sostenibili Reverse

Sodini, Chiara Baschetti volto dei gioielli eco-sostenibili Reverse
Oggi 18 marzo per la Giornata Mondiale del Riciclo, Sodini ha lanciato “Reverse”, la campagna SS24 di gioielli eco-sostenibili con testimonial Chiara Baschetti

Per la collezione SS24 Sodini, specializzato nell’ideazione e nella creazione di gioielli, ha presentato “Reverse”. Ovvero la nuova linea di collane, bracciali e orecchini eco-sostenibili, realizzata con materiali di recupero. Con un impegno che va avanti da oltre tre anni nel promuovere pratiche di lavorazione sempre più green, il brand ha svelato dunque una linea innovativa, realizzata con materiali di scarto, che unisce eleganza e consapevolezza ambientale.

All’insegna dello stile e inoltre ha scelto l’attrice e modella Chiara Baschetti come protagonista della campagna lanciata proprio oggi, 18 Marzo, in occasione della Giornata Mondiale del Riciclo. La maison è tra le prime aziende nel settore del bijoux ad adottare il riutilizzo di componenti come pratica di lavorazione e realizzazione prodotto. Con questa linea conferma il suo impegno nel ridurre l’impatto ambientale ed essere promotori di un messaggio di sensibilizzazione legato alla protezione del pianeta.

Sodini, Chiara Baschetti volto dei gioielli eco-sostenibili Reverse

Sodini Reverse SS24

La collezione “Reverse” è un tributo alla natura. Una dichiarazione di quiete e serenità data anche dalla forma ovale dei ciondoli e dalla scelta dei colori verde, rosa, giallo e bianco. Attraverso una selezione accurata di materiali, Sodini offre un mix tra innovazione e creatività. Oltre alla resina standard, ”Reverse” presenta infatti elementi realizzati con resine provenienti da due diverse fonti sostenibili.

Sodini, Chiara Baschetti volto dei gioielli eco-sostenibili Reverse

Ovvero la resina derivata da rifiuti domestici, che vengono prima liofilizzati e compattati, per poi essere lavorati a temperatura con pigmenti naturali. E la resina proveniente dalla lavorazione di scarti di magazzino che derivano dalla trafilatura di materiale in giacenza, attraverso macchinari speciali.

Sodini, Chiara Baschetti volto dei gioielli eco-sostenibili Reverse

La lavorazione della resina avviene inoltre a basse temperature, in modo tale da ridurre il consumo energetico mentre la colorazione dei gioielli, avviene utilizzando pigmenti naturali anziché sostanze chimiche, confermando ulteriormente l’impegno dell’azienda a lavorare con un approccio poco dannoso e sempre più sostenibile.

Articoli correlati

BlumarineXTempo: i box di fazzoletti limited edition, glamour e solidali

Anna Chiara Delle Donne

Tiffany & Co. veste dell’iconico verde una capsule di accessori per lo sport

Redazione Moda

La nuova collezione Pandora si ispira a Star Wars: tanti charm con i personaggi più iconici della saga

Giusy Dente

Lascia un commento