Wondernet Magazine
FASHION WEEK NUOVI ARTICOLI

Chanel, la sfilata Haute Couture SS23 ispirata al bestiario di Madame Coco

Chanel ha presentato al Grand Palais Éphémère di Parigi la sua collezione Haute Couture Primavera/Estate 2023. La direttrice creativa Virginie Viard ha voluto ancora una volta al suo fianco l’artista fencese Xavier Veilhan per il teaser e per il set design della sfilata

Per la terza volta Virginie Viard torna a collaborare con Xavier Veilhan. L’artista e sceneggiatore francese, uno dei più importanti della sua generazione, ha realizzato il teaser e l’allestimento della sfilata Chanel Haute Couture Primavera/Estate 2023. Il film inizia in una foresta, dove cuccioli di cane e cavalli corrono nella foresta. Arrivano poi al numero 31 di rue Cambon, quartier generale Chanel.

Qui la modella Vivienne Rohner esce da una monumentale scultura di uccello, con indosso un soprabito di tweed bianco e un cilindro nero. Una riproduzione del mitico bestiario nell’appartamento in 31 Rue Cambon, fatto di disegni, sculture come il leone guardiano, e oggetti dedicati agli animali tanto amati da Coco Chanel. Anche il set design della collezione Chanel Haute Couture Primavera-Estate 2023 presenta un bestiario stilizzato. Nello spazio del Grand Palais Éphémére costruito davanti all’École Militaire vengono riprodotti in scala gigante gli animali del bestiario che Gabrielle Chanel aveva nel suo appartamento.

Chanel, la sfilata Haute Couture Primavera/Estate 2023

La collezione Haute Couture Primavera/Estate 2023 immaginata da Virginie Viard per Chanel rivela ricami di squisita leggerezza. Le modelle emergono da grandi sculture in legno, carta e cartone e si muovono alla scoperta del mondo. “Tutto l’universo del ricamo della collezione è rivolto al mondo animale” ha spiegato la direttrice creativa.

In passerella i simboli iconici di Chanel come la camelia e il tweed, con il quale sono realizzati i tailleur corti con giacche avvitate e gonne a palloncino. Sugli slip dress iper femminili e sulle gonne fioriscono romantici bouquet di fiori. E poi cappe in raso nero, camicie da smoking, giacche doppiopetto e frac che si portano con cappelli a cilindro, papillon e guanti rigorosamente bianchi. I soprabiti primaverili hanno una linea aderente, gli abiti lunghi in bouclé sono abbottonati in tutta lunghezza ed hanno il cinturino in vita dello stesso tessuto. Per la sera, lunghi abiti realizzati in materiali preziosi come tulle di seta e organza, crêpe georgette e pizzo chantilly. Chiude la sfilata Chanel Haute Couture Primavera/Estate 2023 un romantico abito da sposa corto e a bustier indossato con papillon bianco e con ricami di rondini anche sul lungo velo.

Articoli correlati

Antonio Grimaldi, la Couture SS23 ispirata alla Carmen celebra le donne libere e anticonformiste

Redazione Moda

Angèle volto della nuova collezione make-up occhi di Chanel

Redazione Beauty

I Ferragnez: bagno di folla da Prada alla Milano Fashion Week

Valentina Turci

Lascia un commento