Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Dior, la campagna FW22 porta il passato della maison nel mondo contemporaneo

Dior, la campagna Autunno/Inverno 2022
Dior ha svelato la nuova campagna Autunno/Inverno 2022, che mira a portare la storia della maison nel mondo contemporaneo attraverso una serie di eleganti ritratti di gruppo realizzati dalla fotografa Alice Mann

La campagna della collezione Autunno/Inverno 2022 di Dior, 2022 immaginata da Maria Grazia Chiuri avvia un dialogo tra la storia di Dior e la contemporaneità. Un filo che si dipana attraverso i ritratti di gruppo disegnati da Alice Mann.

Riflettendo una nuova auto affermazione, la campagna Dior Autunno/Inverno 2022 mette in luce una femminilità potente e plurale, come un omaggio alle affascinanti figure che hanno contribuito al successo di Monsieur Dior. Da Catherine, sua sorella, a Mizza Bricard, sua musa, passando per Marguerite Carré, sua fedele collaboratrice.

Dior, la campagna Autunno/Inverno 2022

Trasformato, l’emblema dei sacchi di juta dell’azienda di famiglia Dior diventa un simbolo di sorellanza, con il motto “L’unione fa la forza”. Questa frase adorna gonne, giacche, ma anche l’iconica Dior Book Tote, e sottolinea l’ispirazione principale della collezione: le divise. Sguardi audaci che, davanti all’obiettivo dell’artista sudafricana, esprimono valori fondamentali, come la comunione e la condivisione.

Nella campagna potevano mancare poi le mitiche bag Lady D-Joy, Lady Dior, Dior Vibe e Diorcamp, che si affermano come la firma dello stile Dior. Le immagini, intrise di una forza collettiva, celebrano l’eredità, la visione e l’inventiva della casa Dior.

Un ponte tra passato e futuro

Svelata alla Paris Fashion Week lo scorso marzo con una sfilata che metteva in relazione passato e futuro, moda e tecnologia, lo scopo della collezione disegnata da Maria Grazia Chiuri è proprio quello di dimostrare come il grande artigianato di moda e la tecnologia possano convivere. «La mia vera sfida è dare vita a un dialogo comunitario», ha spiegato  la Chiuri, che ha utilizzato la tecnologia per plasmare i capi chiave del guardaroba.

Articoli correlati

Federico Cina tra i semifinalisti del prestigioso LVMH Prize 2021

Laura Saltari

Dolce & Gabbana: da oggi in scena a Firenze il Rinascimento, la madrina è Monica Bellucci

Redazione

Kim Rossi Stuart, i cinquant’anni di un ragazzo schivo che non voleva recitare

Federica Santoni

Lascia un commento