Wondernet Magazine
MODA

Vetements nomina Guram Gvasalia, fratello di Demna, nuovo direttore creativo

Guram Gvasalia nuovo direttore creativo di Vetements
Vetements ha annunciato ufficialmente che Guram Gvasalia, in precedenza suo CEO, è ora il direttore creativo del marchio

Prima della nomina di Guram Gvasalia, il direttore creativo di Vetements era suo fratello Demna, con il quale ha fondato il brand francese di abbigliamento e calzature nel 2014.

Vetements ha collaborato con svariati brand che hanno portato l’azienda ad essere conosciuta a livello mondiale nell’industria dello streetwear. Tra le più rinomate collaborazioni, quelle con Brioni, Carhartt, Champion, Church’s, Dr. Martens, Eastpak, Levi’s, Manolo Blahnik, Reebok e Schott NYC.

Guram Gvasalia nuovo direttore creativo di Vetements

Nel 2015, Demna Gvasalia è stato nominato direttore creativo di Balenciaga e poco dopo ha lasciato Vetements nel 2019 per concentrarsi al 100% sulla casa francese. Da allora, Vetements ha operato senza un direttore creativo, e ha recentemente lanciato la sua nuova linea genderless VTMNTS.

Con il suo nuovo lavoro, Guram supervisionerà sia gli aspetti creativi che quelli commerciali dell’etichetta. “Vetements è più di un marchio per me. Il suo DNA scorre nel mio sangue. Ma non è l’unico motivo per cui lo sto facendo”, ha scritto il designer in un post su Instagram. Ha aggiunto: “È vero, avrei potuto farlo di nascosto perché sono una persona molto riservata. Ma ho sentito il bisogno di fare coming out pubblicamente per tutti i ragazzi là fuori che sognano la moda, ma hanno troppa paura di dirlo ai loro genitori che non approveranno”.

Guram Gvasalia nuovo direttore creativo di Vetements
Guram Gvasalia sulla cover di Forbes Georgia (gennaio 2021)

La storia di Demna e Guram Gvasalia

Guram Gvasalia ha poi voluto condividere la sua storia personale con i suoi followers. Nati da madre russa e padre georgiano, i fratelli Gvasalia con la famiglia furono costretti a fuggire durante la guerra civile del 1991-93, fermandosi in un primo momento a Tbilisi per poi spostarsi verso l’Ucraina e la Russia e stanziarsi a Düsseldorf nel 2000. “Sono un rifugiato. La mia famiglia ha perso tutto ciò che aveva durante la guerra… Andare alla scuola di moda non era un’opzione per me, i miei genitori non avrebbero mai approvato, perché mio fratello era già considerato la causa persa, e io ero l’unica speranza rimasta per sfamare il famiglia. Ma voglio dire a tutti coloro che lo leggono che nessuno di questi dovrebbe definire o limitare il tuo potenziale”. Guram Gvasalia ha concluso il suo post con un messaggio di speranza: “Sogna e sogna in grande! Vivi la vita come hai sempre voluto vivere! E un giorno questi sogni si avvereranno!”

La collezione Autunno/Inverno 2022 di Vetements presentata a fine novembre ha rappresentato la prima collezione di Guram Gvasalia come direttore creativo di Vetements.

Articoli correlati

Bella Hadid volto della campagna Lanvin Autunno/Inverno 2021

Redazione Moda

Irina Shayk indossa i capi confortevoli di Falconeri per il Natale 2020

Anna Chiara Delle Donne

Le polo Rifò Primavera Estate 2020 realizzate con fibre tessili 100% rigenerate

Redazione

Lascia un commento