Wondernet Magazine
MODA

Ferragamo SS22, prima sfilata per il nuovo direttore creativo Meilland

Ferragamo SS22, prima sfilata per Meilland
Dopo la pandemia, Salvatore Ferragamo torna finalmente a sfilare dal vivo e lo fa alla Rotonda della Besana con la collezione Primavera Estate 2022.

Le parole chiave della SS22 firmata Salvatore Ferragamo sono due: funzionalità e bellezza. I due principi ispiratori della moda del fondatore della maison fiorentina si ritrovano appieno nella collezione firmata Guillaume Meilland, nuovo direttore creativo del brand.

La sfilata che ha visto protagonista la collezione Primavera Estate 2022 è stata la prima per il nuovo direttore creativo, subentrato nel ruolo a Paul Andrew e precedentemente già alla guida del menswear. Tra gli ospiti illustri, che hanno assistito allo show, anche Brooke Shields con la figlia Grier Henchy.

Ferragamo SS22, prima sfilata per Meilland
@ferragamo

Salvatore Ferragamo SS22, all’insegna della funzionalità e della bellezza

Guillaume Meilland ha dichiarato di essersi ispirato per la nuova collezione Salvatore Ferragamo a un film di Luis Buñuel: “Quell’oscuro oggetto del desiderio” (1977). In questa pellicola due attrici interpretano lo stesso personaggio e questo spunto ha contribuito a ispirare una collezione che rappresenta due donne, o meglio due anime della stessa donna. Rifacendosi ai principi guida di Ferragamo, i criteri di funzionalità e bellezza, Meilland ha raccontato una donna in diversi momenti della sua vita. Spazio, quindi, ad abiti seducenti, top intrecciati, vestiti corti in perfetto stile anni ’60 e, al tempo stesso, a polo oversize, abiti grembiule e pantaloni morbidi a vita alta. La dualità si ritrova anche nella collezione uomo, che alterna completi polo e pantaloni in maglia ad ampie camicie bohémien da pittore.

Ferragamo SS22, prima sfilata per Meilland
@ferragamo

Le stampe della nuova collezione

Due le stampe che caratterizzano la nuova collezione Ferragamo. La prima è un animalier fotografico. La seconda un motivo a tulipani, ripreso da un foulard d’archivio anni ’70, e rielaborato da un artista contemporaneo, Julien Colombier. La seconda stampa, quella floreale, si trasforma in ricamo sulla blusa di chiffon. Per realizzarlo sono stati impiegati 36mila metri di filo in 162 ore di lavoro.

Ferragamo SS22, prima sfilata per Meilland
@ferragamo

Scarpe e accessori di ispirazione bohémien

A spiccare nella nuova collezione disegnata da Meilland sono anche le calzature, che rimandano allo stile bohémien. In particolare si sono fatti notare i sandali in macramè con tacco in suede intrecciato e i sabot, zoccoli all’olandese con la punta all’insù. Tra gli accessori, invece, restando in tema bohémien, spazio a foulard annodati in testa e collane vintage anni ’30 con denti di squalo.

Articoli correlati

Louis Vuitton sceglie la tennista Naomi Osaka come volto della campagna SS21

Redazione

Rosa, colori pastello e tonalità vitaminiche per i look della Primavera Estate 2020

Redazione

Armani Exchange presenta in esclusiva a Pitti A|X Park, la capsule speciale per uomo e donna

Redazione

Lascia un commento