Wondernet Magazine
MODA

Alberta Ferretti sfila a Venezia al sontuoso Cà Rezzonico, sul Canal Grande

Alberta Ferretti sfila a Venezia sul Canal Grande

In occasione delle celebrazioni per i 1600 anni, Alberta Ferretti ha reso omaggio a Venezia con una sfilata top di capi ieratici e sontuosi a Ca’ Rezzonico!

Alberta Ferretti sceglie la prestigiosa cornice di Ca’ Rezzonico, sede del Museo del Settecento Veneziano per la sfilata di omaggio a Venezia. Affacciato sul Canal Grande, Ca’ Rezzonico è uno dei più famosi palazzi veneziani. La cornice ideale per un incontro tra la moda e la cultura unica del luogo, la sua opulenza frutto di una artigianalità irripetibile. Dunque la Ferretti ha creato un dialogo di artigianato e creatività con la storica Rubelli, impegnata dal 1889 nella produzione di tessuti sulla tradizione veneziana.

In particolare damaschi di seta leggerissimi e marezzati, così come trasposizioni tessili dei cuoi impressi tipici del barocco locale. Per la realizzazione dei gioielli di vetro soffiato la stilista ha scelto invece Massimiliano Schiavon, erede di una famiglia dedita da sei generazioni alla lavorazione del vetro. L’ artista plasma in infiniti modi questa materia cangiante e malleabile, impastata di luce, dandole vita.

La collezione di Alberta Ferretti per Venezia

Alberta Ferretti è da sempre legata alla città di Venezia, cui ha dedicato una intera collezione nel 2017. Questa nuova sfilata sublima e glorifica il legame, unendo moda, cultura, storia in una collezione di pezzi ieratici e sontuosi, nei quali si respira l’incanto unico del preziosismo veneziano.

In passerella silhouette allungate e magiche con cascate di frange, intarsi di velluto e pizzo su tulle, plissettature soleil, ricami fitomorfi. Non mancano cappe piene di mistero. Gli abiti lunghi poi elevano la figura, aprendosi in ampie gonne con drappeggi sapienti. Le camicie vaporose si indossano con i pantaloni intonsi aggiungendo una nota seducente e mascolina.Sul finale, un ricamo di filigrana riproduce in 3d su un lungo abito plissè fortuny le mani che l’amico e artista Lorenzo Quinn ha dedicato a Venezia. Una palette notturna e metallica, pervasa di luce, intessuta nelle stoffe e amalgamata nei gioielli. Un sogno magico a Venezia!

Articoli correlati

Golden Goose inaugura uno store a Capri e rinnova la boutique di Forte dei Marmi

Redazione Moda

Yves Saint Laurent ha annunciato che non userà più pellicce animali

Camilla Di Spirito

Veja x Rick Owens: le sneakers Primavera Estate 2020 realizzate con materiali green

Redazione

Lascia un commento