Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Dior: la Haute Couture FW21 sfila dal vivo nel viaggio materico fra fili e ricami

Dior, la sfilata Haute Couture FW21
Dopo un anno Dior si riappropria della fisicità non solo con lo show Haute Couture FW21 dal vivo ma con un super viaggio materico fra tessuti, fili e ricami

Maria Grazia Chiuri per Dior Haute Couture FW21 oggi ha mostrato la collezione con uno show all’interno del giardino del Musée Rodin in rue de Varenne, a Parigi. Il set è un’opera d’arte dell’artista Eva Jospin che, su una superficie di 350 metri quadrati, ha ricamato con un filo di seta i soggetti indiani di una stanza di Palazzo Colonna a Roma.

Un capolavoro di tecnica manuale che riporta direttamente al lavoro della Chiuri e alla manualità insita nel mondo della couture. Un viaggio materico tra ricami, lavorazioni a telaio, reinvenzioni di tweed e check. Si presenta così il prossimo inverno haute couture firmato dalla maison che la stilista immagina partendo da un elemento: « Il filo, il ricamo. Qualcosa di materico. Dopo un anno di video, avevamo voglia di ripartire dalla sensazione di toccare un abito e un tessuto».

Dior, la sfilata Haute Couture FW21

Show Dior Haute Couture FW21

Maria Grazia Chiuri dunque si serve di un filo per costruire tutto lo show Dior Haute Couture FW21. La collezione si riappropria di valori di base della couture come la manualità e, quindi, la persona.

Photo credits: courtesy of Dior©

In passerella tailleur con gonne pantaloni sormontate da teli plissettati portati con giacche Bar e camicie di organza. Le giacche in velluto nero con gonne in patchwork di seta, cappe in tweed bouclé su gonne ricamate con le piume. Ma anche abiti in chiffon lunghi con lo strascico, interamente plissettati e con il bustino intrecciato, gonne che si stringono in vita e si allargano a ruota grazie alla cucitura a piegoni. La cappa in tweed bouclé, tailleur Bar con i pantaloni. E per la sera? Abiti lunghi e dorati, abiti costruiti con una cascata di piume. E sul finale? Un meraviglioso abito che riproduce il sottobosco con  ricami di piume. Una emozionante sfilata di Haute Couture dal vivo con la perfezione degli abiti che è quasi un sogno. Il sogno materico di Maria Grazia Chiuri!

Articoli correlati

La Monte Carlo Fashion Week diventa un evento in digitale con talk ed anteprime di nuove collezioni

Redazione

Paris Couture Week, le sfilate si svolgeranno in formato digitale dal 6 luglio al 18 luglio 2020

Redazione

Paul Smith: alla Parigi Fashion Week la sfilata FW21, fra tradizione e innovazione

Paola Pulvirenti

Lascia un commento