Wondernet Magazine
MODA

“7 for 70”: Max Mara festeggia i 70 anni con una capsule di T-shirt

Max Mara, capsule di T-shirt per i 70 anni del brand
Max Mara compie 70 anni e festeggia con una capsule collection di 7 T-shirt in edizione speciale, che raccontano la storia del brand

7 artisti, 7 T-shirt in edizione speciale, per celebrare i 70 anni di moda di Max Mara, riconosciuta in tutto il mondo come precursore del moderno prêt-à-porter.

Una storia raccontata da queste T-shirt in un percorso per immagini, tutte da indossare, con illustrazioni e foto di artisti famosi.

Max Mara, capsule di T-shirt per i 70 anni del brand

“7 for 70”: la capsule per i 70 anni di Max Mara

Come per i celebri scatti fotografici di William Wegman: cani weimaraner che indossano il cappotto cammello 101801 di Max Mara, le magliette a stampe inchiostrate a firma del noto illustratore François Berthoud, i bozzetti commissionati alla leggendaria matita di Brunetta. 

Max Mara, capsule di T-shirt per i 70 anni del brand

E ancora, le irresistibili grafiche a tema marinaro di Brian Grimwood già protagoniste della scenografia della sfilata Max Mara SS16. E poi i poetici scatti dedicati al balletto classico, realizzati da Valery Katsuba in occasione della mostra “COATS!” del 2011 a Mosca e che hanno come soggetto le étoiles del Bolshoi. 

Max Mara, capsule di T-shirt per i 70 anni del brand

Arrivando al Teddy coat fotografato da Brigitte Niedermair che si è ispirata ai quadri del Rinascimento italiano. Per finire con le grafiche ispirate dal lavoro di Erberto Carboni e presentate sull’ultima passerella milanese.  In un continuo dialogo tra passato, presente e futuro. In pregiato e fresco jersey di puro cotone, caratterizzate dalla lavorazione a pannelli appliqué, studiata appositamente per valorizzare i differenti artwork.

Max Mara, capsule di T-shirt per i 70 anni del brand

Ma perché proprio delle T-shirt, per celebrare i 70 anni di Max Mara?

Perché la T-shirt non è solo una semplice maglietta girocollo a maniche corte dal taglio dritto. È un “abito-manifesto”, inossidabile al fluire delle mode e vera e propria “tela bianca” che si presta ad infinite possibilità di comunicazione, immediata e veloce come richiede la nostra epoca. 

Quasi una versione ante litteram di Twitter. “La T-shirt è un modo molto semplice di dire al mondo chi e cosa sei veramente”, ha detto Dennis Nothdruft, responsabile del The Fashion and Textile Museum di Londra e curatore dell’importante mostra “T-SHIRT, CULT, CULTURE – SUBVERSION” dedicata a questo capo di abbigliamento. 

Forse il più “basic” in assoluto, che però rispetta, racconta (e rafforza) l’identità di chi la indossa. Proprio come fa Max Mara con la sua moda, da 70 anni.

Articoli correlati

Mes Demoiselles…Paris: la nuova collezione Autunno/Inverno 2019/20

Redazione Beauty

Dior: gli scatti della campagna Autunno 2021, allegra e coloratissima

Laura Saltari

Raf Simons nuovo co-direttore di Prada dalla prossima stagione PE 2021

Valentina Turci

Lascia un commento