Wondernet Magazine
FASHION WEEK NUOVI ARTICOLI

Chanel: la sfilata per la Collezione Cruise 2022 omaggia Jean Cocteau

Chanel: la sfilata Cruise Collection 2022

Chanel sfila con la Cruise Collection 2022 nelle Carrières de Lumières omaggiando Jean Cocteau e i simbolismi cari a Coco. Con un tocco rock e irriverente!

Chanel sfila tra simboli, ricordi ed emozioni. Così la maison ci ha introdotto alla sua attesa Cruise Collection 2022. Le lettere inviate da Jean Cocteau a Gabrielle Chanel, gli scatti del film Il Testamento di Orfeo (1960), il bestiario nell’appartamento di Coco e i Carrières de Lumières sono gli indizi che ci hanno guidato alla nuova ispirazione e ai luoghi dove tutto è stato svelato.

A mostrare i primi look della collezione è la modella del momento Lola Nicon, leggiadra protagonista del fashion film diretto da Inez & Vinoodh e girato nell’iconico appartamento parigino di Gabrielle Chanel al 31 di rue Cambon. Inizia così la Cruise 2022 immaginata da Virginie Viard per Chanel che ha sfilato in una location leggendaria perfetta per catturare e riflettere la luce degli iconici e meravigliosi capi.

Chanel: la sfilata Cruise Collection 2022

La Cruise 2022 di Chanel

Nella passerella Cruise 2022 la precisione poetica dei film di Cocteau ispira la sinfonia black&white di Chanel. Un contrasto iconico che ritma le silhouette rock delle minigonne di tweed o mosse da mille frange indossate con calze a rete e giacche puntellate da infiniti micro charms. A contrasto poi sfilano leggiadri chemisier ricamati, caftani stampati con motivi floreali leggeri e fluttuanti. Ma anche canotte dall’anima punk, blazer dai quali spuntano t-shirt con il volto di Lola Nicon ritratta come una rockstar e jumpsuit indossate con una semplice marinière.

Fra gli accessori piercing con logo Chanel, bordi in piume di struzzo degradé, micropochette indossate come giarrettiere, mary-jane metalliche a punta. E anche catene in vita, lunghi sautoir e lunghi orecchini di perle. Infine ghv e choker tempestati di borchie. La collezione tra rock 60′ e punk anni’80 si contamina con un allure vintage. La donna Chanel è in bilico tra bohemian e punk. La sfilata infine si conclude con un volo di colombe bianche seguito da una performance musicale di Sèbastien Teller con Charlotte Casiraghi.

Articoli correlati

Cettina Bucca presenta “Fiabe”, la sua collezione Autunno Inverno 2020-21

Redazione

Dolce&Gabbana alla Milano Digital Fashion Week: una sfilata per dare un segnale al mercato

Giusy Dente

Chanel, Vittoria Ceretti volto della campagna make-up per l’Autunno 2021

Redazione Beauty

Lascia un commento