Wondernet Magazine
LIBRI

“Così, per sempre”: Roma, gli anni ‘80 e un’intera generazione nel romanzo di Marco La Greca

Si intitola “Così, per sempre” il romanzo di esordio di Marco La Greca, che segue le vicende di quattro adolescenti nella Roma di fine anni Ottanta.

Il Pennello, il Grifo, Lele e Puddu: quattro amici diciottenni, con personalità e ambizioni diverse. Sullo sfondo, la Roma di fine anni Ottanta, con la musica, la moda, lo slang e gli eventi sociali e politici che l’hanno caratterizzata. Sono questi i protagonisti e l’ambientazione di Così, per sempre”, il romanzo d’esordio nella narrativa di Marco La Greca, edito da bookabook, prima casa editrice italiana che pubblica libri attraverso il crowdfunding.

 Il volume è già disponibile sia in edizione cartacea che digitale in tutti gli store online e nelle librerie italiane. È un vero e proprio romanzo di formazione, che si sviluppa lungo un arco temporale di un anno, l’ultimo del liceo dei quattro protagonisti. 

“Così, per sempre”, la sinossi del romanzo

L’occupazione del liceo Orazio e la preparazione della maturità, le prime esperienze e i primi amori, l’esplorazione della sessualità e l’incontro con l’omosessualità, le delusioni e i litigi, il dolore – quello vero e sconvolgente – da affrontare. Il Pennello, il Grifo, Lele e Puddu, affiancati da un universo di personaggi fatto di genitori, compagni di scuola e insegnanti,  intraprendono il loro percorso di crescita attraverso le tappe tipiche dell’adolescenza, arrivando a costruire rapporti sentimentali ed esistenziali che li porteranno a capire chi sono e cosa vogliono per il loro futuro.

La scrittura è scorrevole, mai banale e in grado di mescolarsi con il gergo dei giovani romani degli anni Ottanta (spiegato anche con un piccolo “glossario” dedicato). L’autore consegna così ai lettori un romanzo “pop” dal retrogusto amaro, che riesce a dosare spensieratezza e leggerezza a dramma, pathos e colpi di scena. Ad accompagnare la storia anche una colonna sonora con i brani, i testi e le melodie che affiorano tra le pagine. E proprio come una macchina del tempo, hanno la capacità di rievocare suoni, colori, emozioni di un certo periodo storico. 

Un romanzo universale

“Così, per sempre” è un libro capace non soltanto di raccontare una generazione, quella che ha vissuto la fine degli anni Ottanta a Roma, ma un romanzo “universale”. Attraverso un accurato lavoro introspettivo e di ricerca nella memoria emotiva, l’autore è infatti riuscito a recuperare dettagli, vicende, emozioni, stati d’animo. Tante sfumature, che permettono a lettori di qualunque età di ritrovarsi in esperienze e sensazioni vissute durante i propri anni di liceo, qualunque sia il “decennio” di appartenenza.

In questo senso, anche le strade, i bar, il liceo del quartiere Talenti di Roma, in cui è ambientata la storia, sono punti di riferimento “locali”, che però assumono un valore simbolico e diventano così patrimonio comune. Non sono infatti diversi dai luoghi nei quali a ciascuno è capitato di crescere e vivere le proprie esperienze.

L’autore

Marco La Greca è nato a Roma, dove vive con la moglie Myriam e i due figli, Elena ed Edoardo. Avvocato dello Stato, La Greca ha pubblicato articoli su vari giornali e blog, e cura una rubrica quindicinale di racconti, Easy Writer. “Così, per sempre” è il suo romanzo d’esordio.

“Pennello, Grifo, Lele e Puddu, e con loro tutti i personaggi del libro, sono certamente frutto della mia fantasia, così come le vicende narrate. Ma è altrettanto vero che non c’è un solo ragazzo che abbia vissuto quegli anni al quale non sia realmente accaduto, o non sarebbe potuto accadere, almeno uno dei fatti raccontati nel libro”, spiega.

Parte del racconto, infine, è anche il progetto grafico del libro. Firmate dall’illustratore Enrico Focarelli Barone, in arte “Frelly”, copertina e quarta diventano la rappresentazione artistica della storia. Sono raffigurati i quattro protagonisti e la Lancia Delta che li accompagna nel loro “viaggio” durante l’ultimo anno di liceo, dal liceo Orazio di Roma (in cover) alla spiaggia di Torre Paola a Sabaudia (in quarta).

Articoli correlati

“Io sono Eva”, l’albo speciale in attesa dell’uscita di “Diabolik” dei Manetti Bros

Redazione

Storie, personaggi e influencer del mondo del lusso: arriva in libreria “Bling. Il lusso del futuro parla Instagram, indossa sneakers e usa l’AI” 

Redazione

Le campagne più iconiche degli anni ’90 di Prada nel libro che celebra Glen Luchford

Laura Saltari

Lascia un commento