Wondernet Magazine
Skin care

Beauty detox di primavera: gli step per purificare viso e corpo

Beauty detox di primavera: gli step per purificare viso e corpo
Rimettersi in forma è l’imperativo che campeggia nella testa di ogni donna appena arriva la primavera. Quest’anno, dopo il lungo lockdown intermittente e i cambiamenti nel nostro stile di vita, darsi questo scopo è più che mai fondamentale.

Tra le strategie beauty detox che consentono di iniziare la primavera, ci sono alcune azioni fondamentali per ritrovare luminosità ed equilibrio della pelle. Tra queste, la giusta alimentazione e il sano riposo.

La primavera è il momento ideale per pensare ad uno skin detox. L’azione detossinante è un toccasana per tutti. Non occorrono grandi sacrifici, ma la consapevolezza che una pausa di purificazione è il primo passo per affrontare la bella stagione senza portarsi dietro le scorie dell’inverno.

Il beauty detox di primavera inizia a tavola

Il primo passo per depurarsi è quello di tornare a mangiar bene. Consigliabili prodotti di stagione ricchi di vitamina C come le arance e ad altri antiossidanti e anti-infiammatori fondamentali contro l’”inflammaging”che si verifica negli strati più profondi dell’epidermide e altera il DNA cellulare provocando conseguenze a lungo termine, come le rughe. Perfette anche le bevande detox, dalle tisane ai succhi ricchi di vitamine e minerali. Le tisane, in particolar modo, si pongono quali alleati naturali, migliorando l’idratazione e aiutando le funzioni fisiologiche del corpo. Perfette da sorseggiare a metà mattina o pomeriggio, oppure dopo cena per favorire il sonno. Anche l’estratto di boswellia serrata può essere un toccasana: la sua attività lenitiva è un rimedio efficace contro l’acne. Basta un grammo al giorno per ottenere un’ottima azione decongestionante.

Beauty detox di primavera: gli step per purificare viso e corpo

Detox di primavera: come abbattera la “sugar face”

La pelle, dopo qualche eccesso a tavola, non solo appare più grigia ma anche più lucida e non esclude qualche brufolo. È la cosiddetta “sugar face”, ovvero la conseguenza di dolci e fritture. In questo caso, si deve puntare tutto sui prodotti notte che devono essere sebo regolatori. Come quelli a base di acido azelaico o benzoil perossido, di prebiotici, sempre più utilizzati in bellezza, e quelli con Vitamina B3 (la niacinamide) e l’acido salicilico. Un ottimo aiuto può arrivare anche dai prodotti utilizzati per la beauty routine mattutina, come quelli che inducono secchezza. Non bisogna, inoltre, rinunciare all’idratante: basta scegliere una crema non oleosa filmogena. Se il problema più evidente è la lucidità, invece, si punta sugli opacizzanti come ciprie e fondotinta, che mantengono il viso “asciutto” per tutta la giornata.

Beauty detox di primavera: gli step per purificare viso e corpo

“Multimasking”: un trend beauty evergreen

Un prodotto beauty consigliato sono le maschere che hanno un grande vantaggio: possono essere applicate sul viso in ogni momento della giornata. In questo periodo in cui la pelle presenta più esigenze congiuntamente perché può essere grassa ma può presentare rossori a causa del freddo, infine spenta e poco luminosa. La soluzione risiede nel “multimasking”, un trend beauty ormai evergreen. Consiste nell’applicare più maschere di bellezza (in successione o contemporaneamente in diverse zone del viso) per ottenere un trattamento personalizzato e, in sintesi, più efficace.

Beauty detox di primavera: gli step per purificare viso e corpo

Corpo: via le impurità con scrub specifici

Le impurità vanno eliminate anche dal corpo. Elodie-Joy Jaubert, blogger e illustratrice parigina, suggerisce un metodo detox semplice, ma molto efficace per il corpo: la spazzolatura. Preferibilmente va effettuata di sera e a secco, meglio se seguita da un bagno caldo. Consiste nello spazzolare, letteralmente, il corpo con una spazzola a setole morbide con gesti che dovranno essere delicati e sempre dal basso verso l’alto, per agevolare la salita del sangue verso il cuore. Attenzione a non trascurare piedi e mani. In alternativa, si consiglia uno scrub per il corpo, arricchito da oli essenziali e, a seguire, un latte idratante.

Beauty detox di primavera: gli step per purificare viso e corpo

I benefici del sonno

Altra mossa vincente per recuperare bellezza ed energia è quella di tornare a riposare in modo sano, ristabilendo i normali ritmi sonno-vegliaNon solo per far riposare il corpo e la mente ma anche perché, tra le 23 e le 4 del mattino, la pelle si rigenera: meglio approfittarne, quindi, per utilizzare i prodotti più attivi, specie in fatto di idratazione e antirughe.

Beauty detox di primavera: gli step per purificare viso e corpo

Articoli correlati

Vanessa Hudgens e Madison Beer lanciano una linea beauty basata sul DNA

Gaia Corrado

Microbioma, nuove tecnologie e bellezza green: i beauty trend del 2020

Redazione

“Luce Beauty”: Alessia Marcuzzi lancia una linea di skincare con 4 prodotti

Giusy Dente

Lascia un commento