Wondernet Magazine
Televisione

“La bambina che non voleva cantare”: il 10 marzo su Rai1 la storia di Nada Malanima

Nada, su Rai1 “La bambina che non voleva cantare”
Andrà in onda mercoledì 10 marzo, in prima visione su Rai1, “La bambina che non voleva cantare”, un film che racconta la storia di Nada Malanima, artista divenuta un fenomeno musicale negli anni Settanta.

Si chiama “La bambina che non voleva cantare” il film diretto da Costanza Quatriglio, liberamente ispirato a “Il mio cuore umano” di Nada Malanima (Edizioni di Atlantide). Con un cast di attori amatissimi, il film  racconta il percorso umano e artistico di una ragazzina che da un paese della provincia toscana arriva a cantare al Festival di Sanremo, e si impone prepotentemente nel panorama musicale italiano diventando una vera icona della Canzone italiana fino ai nostri giorni. 

“La bambina che non voleva cantare”, la storia di Nada

È il 1969 quando Nada sale per la prima volta sul palco dell’Ariston e anche se la sua canzone “Ma che freddo fa” non vince, diventa il tormentone dell’anno. Ci riprova, e nel 1971 trionfa al Festival di Sanremo. La critica e il pubblico la consacrano a tutti gli effetti come un fenomeno artistico e musicale destinato a lasciare il segno nella discografia, anche internazionale.

Nada, su Rai1 “La bambina che non voleva cantare”

Il film per la regia di Costanza Quatriglio racconta non solo gli esordi della carriera luminosa di Nada, ma anche i sentimenti, le motivazioni, le ferite e il coraggio che hanno spinto “la bambina che non voleva cantare” a diventare un personaggio di riferimento della musica italiana. 

Nada, su Rai1 “La bambina che non voleva cantare”

Il cast del film

Ne “La bambina che non voleva cantare”, Nada è interpretata da Tecla Insolia, classe 2004 e quindi coetanea di Nada all’epoca della storia del film, che abbiamo visto in gara al Festival di Sanremo 2020 dopo aver vinto Sanremo Young nel 2019. Tecla ha preso parte anche alla fiction “L’Allieva 2”, con Lino Guanciale, e a Vite in Fuga”, il family-thriller dove ha recitato al fianco di Claudio Gioè e Anna Valle.

Nada, su Rai1 “La bambina che non voleva cantare”

Carolina Crescentini è Viviana, la mamma di Nada, che affida al talento della figlia la speranza di un riscatto sociale, ma soprattutto esistenziale. Sergio Albelli interpreta Gino, il papà di Nada. Nunzia Schiano è la nonna Nora, vitale e leggera, l’unica in paese ad indossare i pantaloni. Giulia Battistini è Miria, la sorella di Nada, mentre Paola Minaccioni interpreta Suor Margherita, che intuisce il talento di Nada per il canto. Paolo Calabresi è il maestro di canto Leonildo, un uomo dall’animo romantico che ama la musica e le canzoni di Mina più di ogni altra cosa al mondo.

Articoli correlati

Sanremo 2021: vincono i Måneskin, secondi Fedez e Michielin, terzo Ermal Meta

Redazione

Barbara D’Urso prega in diretta con Salvini: scatta petizione online per cancellare il programma

Giusy Dente

Sanremo 2020: vince Diodato con “Fai rumore”. Secondo Francesco Gabbani, al terzo posto i Pinguini Tattici Nucleari

Redazione

Lascia un commento