Wondernet Magazine
Royal Family

L’ex personal trainer di Lady Di rivela: «Ecco come si allenava la principessa»

Lady Diana, l'ex personal trainer rivela i suoi allenamenti
Lady Diana non ha mai rinunciato a duri allenamenti per mantenere la sua silhouette impeccabile, prediligendo l’aerobica e i pattini. A rivelarlo è l’ex personal trainer, che ha raccontato dettagliatamente quali fossero i workout preferiti della principessa.

L’ex personal trainer di Lady Diana ha rivelato al Daily Mail quali fossero gli allenamenti che la principessa seguiva per vantare una silhouette impeccabile e per superare i momenti difficili. È sempre stata definita la “principessa del popolo“, una donna che con la sua eleganza e gentilezza è riuscita a conquistare davvero tutti. L’animo d’oro che l’ha sempre contraddistinta, spesso, ha fatto passare in secondo piano il fatto che fosse anche un’indiscussa icona di bellezza.

Ecco, dunque, rivelato dalla sua ex personal trainer, Jenni Rivett, come facesse a tenersi in forma alle prese con i continui appuntamenti ed eventi ufficiali.

Lady Diana, l'ex personal trainer rivela i suoi allenamenti

Jenni Rivett: gli allenamenti a cui si sottoponeva Lady Diana, e il rapporto speciale con la principessa

Jenni Rivett è l’ex personal trainer di Lady Diana che di recente, in un’intervista rilasciata al DailyMail, ha parlato della passione per lo sport che hanno caratterizzato l’intera vita della principessa. Diana era una principessa che seguiva le tendenze e, come imponeva la moda degli anni ’90, amava l’aerobica con lo step. A volte, preferiva provare qualche allenamento diverso, come i workout cardio e il jogging all’aria aperta, meglio se praticati nei giardini di Kensington.

Lady Diana, l'ex personal trainer rivela i suoi allenamenti

La sua attività prediletta, però, erano i pattini. Fu, infatti, proprio Jenni a insegnarle a utilizzarli. La personal trainer, ha, inoltre, fatto luce sul rapporto speciale che aveva instaurato con colei che ha seguito per sei anni, dal 1991 fino alla scomparsa. «Avevamo un legame davvero fantastico. Le piaceva il fatto che non conoscessi affatto il protocollo reale. Non avevo idea che dovessi inchinarmi a lei. L’ho scoperto solo quattro anni dopo, quando ho visto la sua migliore amica farle la riverenza a Kensington Gardens», ha raccontato. «Ha riso quando le ho chiesto scusa e ha detto: ecco perché ti voglio bene Jenni. Per favore, non inchinarti mai».

L’allenamento della principessa come cura per superare la bulimia

La personal trainer di Lady D. ha moltissimi ricordi della Duchessa. Questo anche se sono passati più di 20 anni da quando ha dovuto dirle tristemente addio. Uno dei più nostalgici, riguarda William ed Harry, che spesso volevano rimanere a guardare la mamma durante gli allenamenti.

Lady Diana, gli allenamenti rivelati dalla sua personal trainer

Nonostante a volte la distraessero con capricci e richieste, lei riusciva a mantenere sempre la calma, reagendo con grande ironia. La principessa, inoltre, si aprì con Jenni sul tema bulimia: l’esercizio fisico la aiutò a superare il disturbo alimentare, ponendosi come una sorta di valvola di sfogo per l’ansia e per la depressione. Insomma, anche se la vita l’ha portata ad affrontare momenti difficili, Lady D. ne è uscita sempre a testa alta.

 

Articoli correlati

Meghan Markle chiede ad Harry di trovarsi un lavoro per risanare i debiti

Valentina Turci

Harry e Meghan: la loro biografia getterà ombre sul Principe William?

Valentina Turci

Il principe Harry al lavoro su un’autobiografia insieme al Premio Pulitzer J. R. Moehringer

Camilla Di Spirito

Lascia un commento