Wondernet Magazine
MODA

House of Cardin: questa sera su Sky Arte il documentario dedicato al genio della moda

House of Cardin: su Sky Arte omaggio allo stilista
Per ricordare lo stilista scomparso oggi a 98 anni, questa sera alle 21.15 su Sky Arte il documentario dedicato alla vita e alla carriera del genio Pierre Cardin.

Nel giorno della scomparsa di Pierre Cardin, che si è spento oggi all’età di 98 anni, Sky Arte propone in prima visione House of Cardin, in onda questa sera alle 21.15 su Sky Arte e in streaming su Now TV.

Il documentario racconta la vita, i disegni e la gloriosa carriera del genio Pierre Cardin, che ha concesso l’accesso esclusivo ai suoi archivi e al suo impero. La pellicola verrà trasmessa anche mercoledì 30 dicembre alle 21.15 e martedì 5 gennaio alle 19.35 su Sky Arte e in streaming su NOW TV.

House of Cardin, omaggio allo stilista

Milioni di persone conoscono il logo iconico e la firma presente ovunque, ma pochi sanno chi sia lo straordinario uomo che sta dietro quel marchio. Il film cerca di rispondere alla domanda: chi è Pierre Cardin? Qual è la storia di questa icona leggendaria? House of Cardin rappresenta un’occasione unica per sbirciare nella mente di un genio, è un documentario autorizzato che racconta la vita di Pierre Cardin, che ha permesso interviste inedite al tramonto di una gloriosa carriera.

Nato in provincia di Treviso, Cardin è cresciuto in Francia

Pierre Cardin, alla nascita Pietro Costante Cardin, era nato il 2 luglio 1922 a Sant’Andrea di Barbarana, frazione del comune di San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso. Subito dopo la sua nascita i genitori, finiti in povertà dopo la Prima Guerra Mondiale, erano emigrati in Francia.

A 14 anni Pietro, il cui nome viene francesizzato in Pierre, inizia a lavorare come apprendista sarto in una località vicino Lione. A 23 anni si trasferisce a Parigi, dove lavora prima da Jeanne Paquin e poi da Elsa Schiaparelli. 

Quando Christian Dior riapre dopo la guerra, nel 1947, Pierre Cardin è il primo sarto della maison, e partecipa al suo rilancio. Tre anni dopo, Nel 1950 Pierre Cardin fonda la sua casa di moda. La sua prima collezione arriva nel 1951 ed è composta da una cinquantina di cappotti e qualche tailleur. Ma è nel 1953 che calca per la prima volta le passerelle. Grande sperimentatore, disegna abiti dalle forme e dai disegni geometrici. Nel 1954 crea il celebre Bubble dress, il vestito a bolle. Presto, insieme a André Courrèges e a Paco Rabanne, Pierre Cardin diventa uno degli stilisti più famosi degli anni ’60 e ’70.

House of Cardin: su Sky Arte omaggio allo stilista
Naomi Campbell in una creazione di Pierre Cardin

Cardin è stato uno dei primi europei a sfilare in Giappone, Cina e Vietnam. È stato anche il primo stilista ad aver disegnato una collezione per grandi magazzini, che oggi si chiamerebbe capsule collection ma all’epoca rappresentò una grande innovazione.

Nel 1971 ha inaugurato la sua sede, l’Espace Cardin a Parigi. Uno spazio utilizzato anche per promuovere nuovi talenti artistici, come teatranti o musicisti.

Articoli correlati

Shorts per la corsa, la palestra e il tempo libero: 8 modelli da indossare subito

Redazione

Occhiali da sole, i 10 modelli must have per un Autunno 2019 a tutto colore

Redazione Moda

Dolce & Gabbana: da oggi in scena a Firenze il Rinascimento, la madrina è Monica Bellucci

Redazione

Lascia un commento