Wondernet Magazine
NEWS

È morto Eddie van Halen, uno dei più influenti chitarristi della storia del rock

van halen morto a 65 anni
Eddie van Halen, leggenda del rock mondiale, aveva formato la band nel 1972 insieme al fratello Alex, cui si unirono poi il bassista Michael Anthony e il cantante David Lee Roth. Da tempo lottava contro il cancro.

Eddie Van Halen è morto a 65 anni a causa di un cancro alla gola, che stava cercando di curare da tempo. L’artista era un accanito fumatore. Fonti vicine al musicista riferiscono che è scomparso al St. John’s Hospital a Santa Monica, in California. La moglie, Janie, si trovava al suo capezzale insieme al figlio Wolfgang e ad Alex, il fratello maggiore e batterista. Insieme, nel 1972, avevano formato la band hard rock Van Halen.

Edward Lødewijk van Halen, detto Eddie, era nato a Nimega, in Olanda, nel 1955 ma era naturalizzato statunitense. Il suo nome rientra nei gradini più alti di tutte le classifiche dei migliori chitarristi di tutti i tempi. Per la rivista Guitar World era al primo posto, mentre Rolling Stone lo ha classificato all’ottavo posto tra i cento migliori chitarristi di sempre.

L’annuncio del figlio su Twitter

van halen morto a 65 anni

I Van Halen, una band che ha fatto la storia del rock

Talento precoce, figlio del sassofonista e clarinettista jazz Jan, Eddie vive nei Paesi Bassi fino a sette anni, quando si trasferisce con la famiglia a Pasadena, in California. A 12 anni Eddie comincia già a sperimentare e forma il  primo gruppo. Nel 1972 Eddie e suo fratello Alex prendono con sé il bassista Michael Anthony e il cantante David Lee Roth, dando ufficialmente vita ai Van Halen. La band divenne rapidamente un punto fermo della scena musicale di Los Angeles durante la metà degli anni ’70, suonando in noti club come il Whisky a Go Go, finché nel 1977 la Warner Bros. Records offrì ai Van Halen un contratto discografico.

Alla sua uscita l’album omonimo raggiunse la diciannovesima posizione nelle classifiche Billboard diventando uno dei debutti di maggior successo commerciale del rock, sebbene fosse considerato un album sia heavy metal che hard rock, e all’inizio degli anni ’80 il tour promozionale fu uno degli spettacoli di maggior successo dell’epoca.

Jump, una delle canzoni più celebri

L’album 1984 divenne cinque volte disco di platino dopo un anno di pubblicazione e il suo più celebre singolo, Jump, è diventato la prima e unica hit pop n. 1 della band e ha regalato loro una nomination ai Grammy. La band ha vinto il Grammy Award 1992 per la “miglior interpretazione hard rock” con l’album For Unlawful Carnal Knowledge.

A partire da marzo 2019 i Van Halen sono saliti al ventesimo posto nella lista RIAA degli artisti più venduti negli Stati Uniti con 56 milioni di album negli States e oltre 80 milioni in tutto il mondo. Il gruppo ha inoltre stabilito il record di tredici n.1 nella speciale classifica Mainstream Rock Songs. Il canale VH1 ha classificato la band al settimo posto in una lista dei 100 migliori artisti hard rock di tutti i tempi. Nel gennaio 2007, i Van Halen sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame.

 

Articoli correlati

È morto il principe Filippo

Redazione

Gregory Tyree Boyce, il Tyler di “Twilight”, trovato senza vita insieme alla fidanzata Natalie

Redazione

John Travolta: morta la moglie Kelly Preston, aveva solo 57 anni. L’attore lo annuncia sui social.

Redazione

Lascia un commento