Wondernet Magazine
Cinema

Riccardo Scamarcio sarà un Caravaggio “rockstar” nel nuovo film di Michele Placido

Sono iniziate lo scorso 21 settembre a Napoli le riprese del film L’Ombra di Caravaggio. È il quattordicesimo film da regista di Michele Placido, che per impersonare il tormentato artista seicentesco ha scelto Riccardo Scamarcio.

È un cast stellare, quello del nuovo film di Michele Placido L’Ombra di Caravaggio. Oltre a Riccardo Scamarcio che interpreterà il ruolo di Michelangelo Merisi (1571-1610) nella sua breve e travagliata esistenza, troveremo Isabelle Huppert nei panni della marchesa Costanza Colonna. Micaela Ramazzotti sarà Lena, al secolo Maddalena Antognetti, la bellissima cortigiana romana che Caravaggio utilizzò spesso come modella. Lo stesso Michele Placido interpreterà il Cardinale del Monte.

L’Ombra di Caravaggio, la cui sceneggiatura è di Sandro Petraglia, Michele Placido e Fidel Signorile, sarà “un film evento sull’intricata e avventurosa esistenza di Michelangelo Merisi  raccontato nelle sue profonde contraddizioni e nell’insondabile mistero del suo animo tormentato”. 

Caravaggio, una rockstar ante litteram

“Il Caravaggio che Placido mette in scena” si legge nella presentazione “è un artista maledetto dal talento assoluto, ma soprattutto una rockstar ante litteram. Urebel without a cause costretto ad affrontare gli inquietanti risvolti di una vita spericolata, con le sue donne e i suoi demoni, in cui genio e sregolatezza convivono per regalarci un personaggio fuori dal tempo e un’icona affascinante e universale”.

Il cast completo de L’Ombra di Caravaggio

L’esistenza di Caravaggio sarà nelle mani di un’Ombra, interpretata da Louis Garrel. Al loro fianco, molti altri interpreti straordinari, da Vinicio Marchioni a Lolita Chammah, da Alessandro Haber a Moni Ovadia, da Lorenzo Lavia a Brenno Placido. 

Il debutto di Tedua nella recitazione

L’Ombra di Caravaggio segna inoltre l’esordio cinematografico di Tedua, pseudonimo di Mario Molinaro, 26enne rapper tra i più influenti della nuova scena musicale italiana. Sarà Cecco, ovvero Francesco Boneri (1580-1630) che di Michelangelo Merisi fu allievo, modello e verosimilmente anche amante.

Tedua con Michele Placido – Photo Credits: Instagram @tedua_wildbandana

Dietro le quinte, un team di artisti pluripremiati: Tonino Zera per le scenografie, Carlo Poggioli per i costumi: la fotografia è affidata a Michele D’Attanasio, e il montaggio a Consuelo Catucci. Le musiche sono dei Planetoid. Nel corso delle riprese, la troupe si sposterà fra Napoli, Roma, i dintorni di Viterbo, Ariccia, Frascati e Malta.

Articoli correlati

Festa del Cinema di Roma, a John Travolta premio speciale per The Fanatic

Redazione

Nastri d’Argento 2020: tutti i vincitori della 74esima edizione

Anna Chiara Delle Donne

“Padrenostro”, il film autobiografico di Claudio Noce con Pierfrancesco Favino ci riporta agli anni di piombo

Laura Saltari

Lascia un commento