Wondernet Magazine
Cinema

Dirty Dancing, in arrivo il sequel: Jennifer Grey sarà ancora “Baby”

dirty dancing
La Lionsgate, casa di produzione di Dirty Dancing, il film cult del 1987 interpretato dall’indimenticabile Patrick Swayze e da Jennifer Grey, ha annunciato il sequel del film. Sarà ancora la Grey, oggi 60 anni e molto diversa dalla ragazza dell’epoca anche per via degli interventi di chirurgia plastica, ad interpretare “Baby”.

Jennifer Grey, 60 anni compiuti lo scorso 26 marzo, è un’attrice newyorkese che ha interpretato molti ruoli, ma che è ricordata da tutti per essere stata la “Baby” di Dirty Dancing. Il film del 1987, dove la Grey recita e balla con Patrick Swayze, se da una parte è stata la fortuna di Jennifer, dall’altra ha rappresentato anche la gabbia dorata, dove l’attrice è rimasta imprigionata.

Un film che ha fatto sognare generazioni

Prima di Dirty Dancing, Jennifer Grey aveva preso parte a The Cotton Club di Francis Ford Coppola e ad Alba Rossa di John Milius. Sul set di quest’ultimo aveva recitato al fianco di Patrick Swayze, che poi è stato il suo partner nel film che ha fatto sognare milioni di spettatori. L’attore, che dopo Dirty Dancing ha interpretato altri film di successo come Ghost, Point Break e Donnie Darko, è morto nel settembre 2009 per un tumore al pancreas.

In Dirty Dancig – Balli Proibiti Jennifer Grey è Frances “Baby” Houseman, la diciassettenne che si innamora del ballerino Johnny Castle/Patrick Swayze.

La colonna sonora ha vinto l’Oscar e il Golden Globe

Celeberrima la coreografia finale del film, dove i due ballano sulle note del brano (I’ve Had) The Time of My Life. La colonna sonora di Dirty Dancing ha vinto l’Oscar ed il Golden Globe, ed i due interpreti, Bill Medley e Jennifer Warnes, si aggiudicarono un Grammy Award come miglior duetto.

Jennifer Grey in Dirty Dancing

Dopo Dirty Dancing, è stata “Baby” per sempre

Dopo il successo di Dirty Dancing, Jennifer Grey ha interpretato altri film, come I maledetti di Broadway, nel cui cast figura anche Madonna, con la quale interpreta un brano. Ma non è mai riuscita a scrollarsi di dosso il personaggio di Baby. Negli anni successivi ha interpretato solo film per la televisione e di scarso successo. Ha partecipato ad alcuni episodi di Friends e al film del 2000 Bounce con Gwyneth Paltrow e Ben Affleck.

Chissà se proprio questo essere prigioniera di Baby è stato il motivo che ha portato Jennifer Grey a sottoporsi ad una serie di interventi di chirurgia plastica che hanno cambiato il suo naso ed i tratti del suo viso. E che comunque non è servito a far dimenticare al pubblico la dolce “Baby”: nel sequel di Dirty Dancing, sarà ancora lei la protagonista.

Jennifer Grey oggi

Il sequel di Dirty Dancing

È infatti arrivata la conferma ufficiale da parte di Jon Feltheimer, CEO di Lionsgate, già produttrice del cult del 1987. Jennifer Grey sarà la protagonista e la produttrice esecutiva del sequel di “Dirty Dancing”. Jon Feltheimer ha definito il progetto “uno dei segreti peggio custoditi di Hollywood”, visti i rumors che si erano susseguiti nelle ultime settimane. Riguardo al sequel, Feltheimer ha rivelato: “Sarà esattamente il tipo di film romantico e nostalgico che i fan stavano aspettando e che lo hanno reso il titolo più venduto nella storia dell’azienda”.

Articoli correlati

Un brano inedito di Baglioni diventa il titolo del nuovo film di Gabriele Muccino

Laura Saltari

Giornata della Famiglia 2020: quattro film che ne celebrano valori e ossessioni

Giusy Dente

Festa del Cinema di Roma 2020, le prime anticipazioni della 15ma edizione

Redazione

Lascia un commento