Wondernet Magazine
SPETTACOLO

Giornata Internazionale della Danza: tante iniziative per chiedere maggiore tutela per il settore

giornata internazionale della danza
Si celebra in un momento unico e delicatissimo, questa 38esima Giornata Internazionale della Danza. Non potrà essere festeggiata nei teatri e sui palcoscenici e non vedrà i danzatori esibirsi dinanzi al loro pubblico. Il settore infatti è fortemente in crisi e penalizzato dal lockdown. Ma a non mostrare segni di cedimento sono i ballerini stessi, come sempre caratterizzati da passione, impegno e dedizione estremi.

Svetlana Zakharova, Jacopo Tissi, Marianela Nunez: tutti i più importanti danzatori del mondo stanno portando avanti i loro indispensabili allenamenti quotidiani direttamente dalle loro abitazioni. E stanno condividendo questi momenti di bellezza e disciplina sui social, coi loro fan, in attesa che si alzi nuovamente il sipario. Diverse sono le iniziative per questa Giornata Internazionale della Danza all’insegna del lockdown, in cui si vuol porre l’accento sul futuro incerto dei teatri e dei corpi di ballo.

Iniziative per la Giornata Internazionale della Danza

In occasione della Giornata Internazionale della Danza, Eleonora Abbagnato (direttrice del Corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma) e i direttori dei principali corpi di ballo italiani (Giuseppe Picone del San Carlo di Napoli, Frédéric Olivieri de La Scala di Milano, Marco Bellone del Teatro Massimo di Palermo) hanno fatto appello al Presidente del Consiglio. La loro richiesta è una maggiore tutela e una maggiore attenzione al settore della danza, tradizionalmente uno dei più rinomati del nostro Paese, ma anche trascurato, il primo che ha visto chiudere teatri e scuole e quello che avrà anche molta difficoltà a rimettersi in piedi.

Per l’occasione,  il Teatro alla Scala ha organizzato un incontro live con i suoi Primi ballerini. A partire dalle ore 14 saranno in diretta sulla pagina Facebook del Teatro per un momento di condivisione, insieme a Frédéric Olivieri.

Oltre al corpo di ballo scaligero, si fa sentire anche l’Accademia Nazionale di Danza. Ha organizzato una maratona no stop di 24 ore, per riflettere sulle nuove drammaturgie in tempo di pandemia insieme a coreografi, critici, docenti, storici e operatori del settore.

La danza libera l’anima. Danza per un mondo migliore” è lo slogan scelto da Movimento Danza di Gabriella Stazio per celebrare questa giornata. Lo slogan è l’elemento portante del video messo in rete per l’occasione, costituito da 136 contributi in cui la frase viene ripetuta da danzatori e appassionati. Tra questi: Luciana Savignano, Daniele Cipriani, Alessandro Pontremoli, Anna Maria Prina.

Articoli correlati

Golden Globes 2021: L’Italia vince con Laura Pausini

Laura Saltari

Fabrizio De André: al cinema per tre giorni “Il concerto ritrovato”, lo storico filmato del concerto

Redazione

“Alto gradimento”: 50 anni fa debuttava in radio la trasmissione cult che ha cambiato la storia dello spettacolo italiano

Redazione

Lascia un commento