Wondernet Magazine
Viaggi

Weekend in montagna: 5 località sciistiche facilmente raggiungibili

Quando si parla di vacanze in montagna, di solito si pensa subito alla settimana bianca. Ma sono molte le località sciistiche in Italia facilmente raggiungibili dalle grandi città.

Se non è possibile ritagliarsi un’intera settimana da dedicare allo sci o allo snowboard, si può sempre sfruttare il weekend per una vacanza lampo sulla neve. Dalle Alpi all’Appennino, sono molte le località italiane dove recarsi per concedersi un po’ di relax e di divertimento con gli sci ai piedi. Ve ne elenchiamo cinque.

Cortina d’Ampezzo

Conosciuta come la “Regina delle Dolomiti”, è circondata dalle splendide vette diventate nel 2009 Patrimonio dell’Umanità. Sede delle gare di Coppa del Mondo, Cortina è parte del Dolomiti Superski con ben 1.200 km di piste e un unico skipass. Meta preferita da personaggi famosi, Cortina è un luogo ricco di storia e in cui è possibile sentirsi parte di un set cinematografico. Oltre ai km di piste da sci, ci sono infatti boutique di moda, locali raffinati e ristoranti stellati, che creano un’atmosfera davvero esclusiva. Le scuole di sci a Cortina d’Ampezzo offrono nel weekend corsi di gruppo per principianti a partire dai 4 anni, con la possibilità per i bambini di scegliere un corso di un paio d’ore, oppure per l’intera giornata, con il pranzo incluso. Molto di moda sono, inoltre, le lezioni private, perché permettono maggiore velocità di apprendimento grazie a consigli più mirati. Da Venezia ci vogliono solo due ore di macchina.

 

Sestriere

Con i suoi 2.035 m di altitudine, Sestriere è il comune più alto d’Italia, unisce la Val Chisone e la Valle di Susa. L’area sciistica di Sestriere offre 164 km di piste nelle sue 3 zone principali: Sises, Motta/Banchetta e Fraiteve. Le piste di Sestriere sono larghe e ben tenute: la più bella è sicuramente la olimpica Kandahar-Nasi, che parte dalla cima del Monte Motta a quota 2800 con un panorama assolutamente fantastico,  per poi scendere tutta d’un fiato sino a valle. In base alle caratteristiche di ogni sciatore, le scuole di Sestriere offrono corsi di sci appositi anche nel weekend, svolti sulle piste più indicate per migliorare o mettere alla prova le tecniche sciistiche. Il Paese offre praticamente tutto, ma il punto a favore è l’accessibilità: si esce dall’autostrada ad Oulx e dopo solo 10 minuti di curve si è a 2035 metri! Da Torino ci vuole un’ora e mezza di macchina.

Gressoney Saint Jean

Si può sciare sulle mitiche piste di sci alpino del Weissmatten, anche in notturna, fra cembri secolari e laghetti ghiacciati. La pista nera ed i tracciati agonistici “Leonardo David” rendono il settore del Weissmatten uno dei punti del comprensorio Monterosa Ski più adatto per gli sciatori esigenti. Di fronte agli impianti di risalita del Weissmatten si trova il baby snowpark, servito da 2 tapis roulant. Le occasioni non mancano anche per gli amanti di sci di fondo, che hanno a disposizione ben 26 km. Con l’eliski poi,  si può arrivare sul Monte Rosa a 4000 m ed in compagnia di una guida alpina. Raggiungibile da Milano con solo due ore di macchina.

 

Pescasseroli

Situata in una conca all’ingresso dell’Alta Valle del Sangro a m. 1167 sul livello del mare. Questo altopiano ricco di pascoli è circondato da boschi centenari e montagne suggestive. Pescasseroli è un paese in cui è evidente la simbiosi tra natura ed architettura: il centro abitato è in perfetta armonia con le meraviglie naturali che lo circondano. Nell’area sciistica di Pescasseroli tre seggiovie e due skilift servono belle piste di sci alpino per circa 20 chilometri complessivi. Da segnalare la nera Direttissima che scende dal Monte Vitelle, con pendenze mozzafiato, alcuni varianti fuoripista, ma ci sono anche gli altri tracciati che soddisfano gli sciatori di buon livello. Per i principianti sono a disposizione due skilift. E’ presente anche un impianto di snowtubing, aperto tutto l’anno. Da Roma ci si arriva in meno di un’ora e mezza.

Roccaraso

Situata ai margini meridionali dell’Altopiano delle Cinquemiglia, appartiene alla Comunità montana Alto Sangro e altopiano delle Cinque Miglia. Roccaraso, grazie alle montagne circostanti che presentano pendii ideali per gli sport invernali, mette a disposizione sia la Ski Area Aremogna, che quella di Pizzalto, le quali fanno parte del Comprensorio Sciistico SkiPass Alto Sangro. Gli amanti della discesa hanno a disposizione 9 piste difficili, 46 piste medie, 5 piste facili, per un totale di 110 km. In località Roccaraso-Aremogna si trovano tre anelli (5-10-15 km) per lo sci di fondo. Meta sciistica prediletta dai partenopei, poiché ci vogliono solo due ore di macchina per arrivarci ed è perfetta per passarci un weekend sulla neve.

Articoli correlati

Monte Amiata, un itinerario d’autunno alla riscoperta di gusti e tradizioni

Redazione

Vinoterapia: dall’uva e dai suoi derivati, i trattamenti di bellezza anti-age e rigeneranti

Redazione

Vacanze: 6 luoghi dove staccare la spina e riconnettersi con la natura (e con sé stessi)

Redazione

Lascia un commento