Wondernet Magazine
Cinema NEWS

Luke Perry escluso dalla commemorazione agli Oscar 2020, gli organizzatori si giustificano così

Gli organizzatori degli Oscar 2020 rispondono alle polemiche sull’esclusione dell’attore Luke Perry durante il “In Memoriam”. La motivazione? Questioni di tempo.

Durante la cerimonia degli Oscar di domenica scorsa si è tenuto il consueto “In Memoriam”, la parte dedicata alla commemorazione degli artisti scomparsi durante l’anno. Gli spettatori della serata, però, hanno notato la mancanza di alcuni attori durante il momento, in particolare quella dell’attore Luke Perry (scomparso nel Marzo del 2019 a causa di un’ischemia). Non sono mancate le polemiche sull’accaduto. 

L’esclusione di Luke Perry dall’“In Memoriam” risulta ancora più grave vista la presenza dell’attore all’interno del film “Once Upon A Time…In Hollywood”, diretto da Quentin Tarantino e candidato in più categorie agli Oscar 2020. L’ex protagonista della serie tv The Beverly Hills, 90210 no è il solo ad essere stato dimenticato. Anche il giovane attore Disney Cameron Boyce, scomparso nel Luglio del 2019, non è stato menzionato.

L’Academy, visto il clamore suscitato, ha realizzato un comunicato in cui spiega le motivazioni sull’esclusione di Luke Perry e di altri artisti dalla commemorazione: 

«L’Academy riceve centinaia di richieste per includere i propri cari e colleghi dell’industria durante l’In Memoriam degli Oscar.  Un comitato esecutivo, che rappresenta ogni settore, considera la lista e fa una selezione per la trasmissione televisiva in base a un limite di tempo disponibile. Tutti gli invii sono inclusi sul sito Oscar.com e rimarranno per tutto l’anno. Luke Perry e Cameron Boyce sono ricordati nella galleria di Oscar.com».

Quindi il motivo dell’esclusione dei due attori sono i ristretti tempi televisivi. Quest’anno il momento “In Memoriam” è stato particolarmente emozionante con l’esibizione della cantante Billie Eilish, che ha cantato la sua personale cover di “Yesterday”, e dal ricordo del campione Kobe Bryant, scomparso lo scorso mese insieme alla figlia 13enne in seguito ad un incidente con il loro elicottero. 

Articoli correlati

Lady Gaga e Adam Driver sul set sembrano davvero Patrizia Reggiani e Maurizio Gucci

Ileana Cirulli

Sharon Stone sulla cover di “Allure”, 61 anni portati splendidamente

Redazione Moda

Addio a Gianfranco De Laurentiis, volto storico del giornalismo sportivo italiano

Redazione

Lascia un commento