Wondernet Magazine
Teatro

After the End, in scena a Napoli l’opera teatrale di Dennis Kelly con Denise Capezza ed Eduardo Scarpetta

After the End, lo psico-thriller di Dennis Kelly in scena presso La Sartoria del Teatro Sannazaro di Napoli, fino al 2 Gennaio 2020. Protagonisti due giovani talenti, Denise Capezza di “Baby” e Eduardo Scarpetta de “L’Amica Geniale”

After the End è un’opera scritta da Dennis Kelly, uno degli autori più acclamati della scena contemporanea inglese, nella traduzione di Monica Nappo, per la regia di Francesco Saponaro. I due protagonisti sono i giovanissimi e talentuosi attori Denise Capezza ed Eduardo Scarpetta. Questo è un particolare thriller psicologico messo in scena in un ambiente molto simile al luogo dell’azione: un bunker antiatomico degli anni ottanta in cui un ragazzo, di nome Mark, e una ragazza, di nome Louise, si sono rifugiati per sfuggire ad una presunta esplosione nucleare.

Mark racconta di essere riuscito a mettere in salvo Louise portandola in braccio, priva di sensi, nel suo rifugio. I due si ritrovano così a vivere in una detenzione forzata, claustrofobica, deleteria . L’amore di Mark per la giovane donna è angosciante e morboso. La voglia di libertà di Louise diventa sempre più forte e angosciante. Inizia, poco a poco, a dubitare di Mark e  dell’esplosione. La verità e lì davanti ai suoi occhi, pronta a venir fuori.

Credit Photo: Mario Spada

Sin da subito, lo spettatore si sente parte integrante di After the end. Il buio, lo spazio ristretto, i due giovani ragazzi che sembra quasi di sfiorare con il palmo della mano. Elementi reali che ti catapultano nella situazione, nell’azione, nella mente dei protagonisti.

L’amore, il disamore, il senso più profondo della libertà, la salvezza e la prigione. Questi sono i punti necessari per comprendere Mark e Louise , le chiavi da cui trarre le tue domande esistenziali.

Eduardo Scarpetta, nel ruolo di Mark, ci consegna la tossicità di un amore nelle sue migliaia sfaccettature. Con energia e vitalità, si pone come uno specchio intenso attraverso cui guardare la mente di un uomo, l’orrore della violenza, le paure più devastanti dell’essere umano. Dopo aver interpretato Pasquale nella serie di grande successo “L’Amica Geniale”, Scarpetta nel ruolo di Mark è capace di sconquassare la coscienza, il cuore e il corpo di chi ha di fronte.

Credit Photo: Mario Spada

Denise Capezza, nel ruolo di Louise, è un devastante pugno allo stomaco. Il suo corpo esile, la voce straziante e sofferente, lo sguardo malinconico e coraggioso sono i colori determinati che l’attrice usa per dipingere il volto della sua Louise. Denise, reduce dal successo della serie di Netflix “Baby” ci dona a Teatro un personaggio femminile reale e limpido, costruito con una grande  maturità. Attraverso una recitazione consapevole e spiazzante, la Capezza dimostra di saper cogliere ogni dettaglio, con attenzione e pazienza. Ha cura della sua arte e sarà in  grado, nel suo futuro, di interpretare qualsiasi donna voglia.

 

 

Articoli correlati

5 musical imperdibili in scena fino al 6 gennaio, per vivere la magia del teatro e farla scoprire anche ai più piccoli

Laura Saltari

Isabelle Huppert, una Maria Stuarda poetica e allucinata per Bob Wilson

Redazione

The Full Monty all’italiana: Conticini e Ward in uno show tutto da ridere [VIDEO]

Laura Saltari

Lascia un commento