Wondernet Magazine
Mamma&Bambino

Festa dei Nonni, perché si festeggia il 2 ottobre. Google dedica loro un doodle

Nonni

Il 2 ottobre si celebra la Festa dei Nonni, una figura molto importante per i bambini e per gli adolescenti. È una ricorrenza civile, ma la sua data è stata scelta in concomitanza con la ricorrenza cattolica degli Angeli Custodi. Anche Google dedica loro un doodle.

Più di quarant’anni fa, gli Stati Uniti sono stati il primo Paese ad istituire ufficialmente la Festa dei Nonni, una giornata dedicata interamente a loro. Nel 1978 l’allora Presidente Jimmy Carter stabilì che il Grandparents Day venisse celebrato ogni anno, la prima domenica di settembre dopo il Labor Day.

La Festa dei Nonni in Italia

Fino al 2005 in Italia non esisteva una data ufficiale per la Festa dei Nonni. Si era soliti commemorare  i loro patroni, che nella tradizione cattolica sono i santi Gioacchino e Anna, genitori di Maria e nonni di Gesù, che vengono celebrati il 26 luglio. È quindi una ricorrenza relativamente recente, istituita dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi con la legge n. 159 del 31 luglio 2005, quale momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. La stessa legge n. 159 istituisce anche il «Premio nazionale del nonno e della nonna d’Italia», che il Presidente della Repubblica assegna annualmente a dieci nonni, in base a una graduatoria compilata da una commissione del Ministero del Lavoro e del Ministero dell’istruzione. La data scelta è quella del 2 ottobre, giorno in cui la Chiesa celebra gli Angeli Custodi.

festa dei nonni
Il doodle di Google per celebrare la Festa dei Nonni

I nonni, un amore “doppio” e mai conflittuale

Con il loro affetto, i loro consigli e la loro vicinanza, i nonni sono gli angeli dei nipoti, e svolgono un ruolo sempre più importante non solo a livello relazionale ed affettivo, ma anche per tanti aspetti legati alla quotidianità. Sono loro che, sempre più spesso, si prendono cura di bambini e adolescenti in assenza dei genitori, impegnati sul lavoro. Sempre più attivi e dinamici, i nonni accompagnano i nipoti a scuola o vanno a prenderli all’uscita. Li portano in palestra o alle feste di compleanno, li aiutano a studiare e ascoltano i loro problemi. E soprattutto, li riempiono d’affetto, hanno sempre una parola di conforto e quasi mai di rimprovero, e per i ragazzi spesso è più facile interagire con loro che con i propri genitori. I nonni sono genitori due volte, con un amore doppio ma con meno responsabilità, e di conseguenza meno conflittualità.

La Festa dei Nonni nel Mondo

I nonni vengono festeggiati ormai in quasi tutti i Paesi del Mondo. Nel Regno Unito la giornata dedicata ai Nonni è stata introdotta nel 1990, e dal 2008 viene celebrata la prima domenica di ottobre. In Canada viene celebrata il 25 ottobre ed in Estonia la seconda domenica di settembre. Una curiosità riguarda la Francia, dove i nonni sono festeggiati separatamente: la prima domenica di marzo è la Festa della Nonna, e l’ultima domenica di ottobre si celebra la Festa del Nonno.

 

Articoli correlati

Le radio dedicano la loro programmazione a ragazzi e bambini

Anna Chiara Delle Donne

Zecchino d’Oro, questa sera in diretta su Rai1 la finale della 62ma edizione con Antonella Clerici e Carlo Conti

Redazione

Qualità, tracciabilità e gusto: 10 consigli utili per lo svezzamento

Redazione

Lascia un commento