Wondernet Magazine
Luxury MODA

Max Mara, la stampa Heritage Prints sulle creazioni F/W2019

Arriva dal passato la stampa più alla moda per la prossima stagione. È l’Heritage Prints di Max Mara, che decora abiti e accessori, vista alla sfilata Autunno/Inverno 2019.

L’Heritage Prints di Max Mara è ripresa da un foulard creato dalla maison nel 1991 per festeggiare i suoi “primi quaranta anni”,. Racchiude la lunga storia di eleganza e creatività della Maison, attraverso il tratto sofisticato degli stilisti e illustratori che hanno officiato nel corso del tempo per il brand: dai figurini di madame Beretta agli inconfondibili croquis di Karl Lagerfeld, passando via via per quelli di Guy Paulin, JC de Castelbajac o di Emmanuelle Khanh fino al lettering #maxmaragram e alle raffinate illustrazioni della leggendaria Brunetta, in un ricercato patchwork, preziosamente stampato su seta.

FW19 – Heritage Prints Foulard
Max Mara FW2019
Caroline Daur in Max Mara – Credit Photo: press office

 

Max Mara
FW19 Runway Show – Credit Photo: press office

 

L’origine del brand

Max Mara è stata fondata nel 1951 da Achille Maramotti. Il nome deriva proprio da diminutivo del cognome in “Mara”, al quale è stato aggiunta la parola “Max” come aggettivo superlativo. Un’altra curiosità è legata al marchio Marina Rinaldi, sempre di proprietà della Holding. Il brand, che produce capi di abbigliamento oltre la taglia 46, prende il nome dalla bisnonna di Maramotti, che a fine Ottocento gestiva un atelier di lusso nel cuore di Reggio Emilia  Negli anni, Maramotti si è avvalso della collaborazione delle eccellenze del design. Tra i nomi che hanno collaborato con la Maison ricordiamo ad esempio Karl Lagerfeld, Jean-Charles de Castelbaic, Narciso Rodriguez, Luciano Soprani e Dolce & Gabbana. Achille Maramotti si è spento nel 2005. Oggi l’azienda, rimasta sempre di proprietà degli eredi Maramotti, i tre figli Luigi, Ignazio e Ludovica. conta circa duemila e cinquecento punti vendita in 90 Paesi del Mondo.  La Holding detiene in totale 23 griffe, tra le quali Sportmax, Marella, Pennyblack, Persona e iBlues.

 

Articoli correlati

Giornata della Terra 2021: dall’abbigliamento agli accessori, i brand la celebrano così

Laura Saltari

Balenciaga, la capsule collection per San Valentino 2022 celebra l’amore

Redazione Moda

Il mondo della moda piange Alber Elbaz, ex direttore creativo di Saint Laurent e Lanvin

Laura Saltari

Lascia un commento